Amy Elliott

Gli anelli di fidanzamento e le fedi nuziali Expert Amy Elliott è cresciuta nel Connecticut e attualmente vive a Brooklyn, New York. Oltre a scrivere professionalmente sull'argomento, dà regolarmente consigli sull'acquisto di anelli di fidanzamento ad amici e parenti. Mentre non c'è niente che le piaccia di più che avvistare un pezzo unico di questo gioiello tradizionale, e sebbene sia un grande sostenitore del fare scelte non convenzionali (oro rosa! Diamanti grezzi! Zaffiri!), Il suo anello di fidanzamento è un semplice diamante rotondo tondo incastonato in oro giallo. "Tutto sulla mia mano sinistra è pulito e classico", dice. "Ma la mia mano destra è fondamentalmente un carnevale, non posso resistere al colore". Amy ama particolarmente la tenuta e la gioielleria antica e ha affinato la sua capacità di individuare "diamanti grezzi" nei centri di antiquariato e gioiellerie di tutto il paese. Spesso con sua madre al seguito.

Esperienza

Amy Elliott è una scrittrice ed editrice freelance specializzata in matrimoni e gioielli. Ha iniziato la sua carriera editoriale presso Il nodo ma non è stato fino a quando non si unì allo staff di Guida nuziale Rivista che ha sviluppato un'affinità per la gioielleria, curandola, conoscendo le persone coinvolte e solo in generale conducendo ogni tipo di ricerca e interviste per imparare tutto ciò che poteva sull'argomento. A Guida nuziale ha prodotto e scritto la colonna "All That Glitters" per diversi anni, il che le ha permesso di esplorare le complessità che derivano dallo shopping per un anello di fidanzamento e di acquisire preziose conoscenze tecniche su gemme, metalli preziosi e altro ancora.

Più tardi, Amy ha continuato a diventare l'editore esecutivo del recente, grande Riviste locali per spose collettivo a Conde Nast, così come Brides.com. Parte del suo ruolo consisteva nel curare la gioielleria per i servizi fotografici e le presentazioni; si dilettava nel procurarsi i più bei anelli di fidanzamento e le fedi nuziali, tirando sempre fuori da un mix studiato di powerhouse del settore e designer indie.

Amy ha ampliato la sua visione del mondo del design di gioielli indie come parte dello staff senior di Fortunato rivista (e più tardi, uno scrittore contribuente lì), e attualmente lavora come scrittore freelance e consulente per un portafoglio diversificato di media (ad es. Wynn, Hamptons, Gotham, JCK) e marchi (ad esempio, Ann Taylor, J.Crew, Tory Burch e Target).

Avido viaggiatore, Amy ha visitato le miniere DeBeers in Sud Africa e Botswana, ha trascorso molti anni a coprire le fiere internazionali della gioielleria a Las Vegas e frequenta regolarmente il Tucson Gem Show alla ricerca di tesori grandi e piccoli.

Istruzioni Video: Amy Elliott Dunne | Not a Quitter.

Lasciare Un Commento