Habitat del deserto

Definizione:

(sostantivo) Un habitat è l'ambiente naturale in cui vive un uccello, compresa la vita vegetale, le forme del terreno, il clima e altri animali selvatici associati. Un habitat sano e diversificato è essenziale per far prosperare gli uccelli.

Pronuncia:

HAB-ih-tat
(fa rima con acrobat, copione e diplomatico)

Informazioni sugli habitat

Un habitat comprende tutte e quattro le necessità per la sopravvivenza di un uccello - cibo, acqua, ripari e aree di nidificazione - anche se queste caratteristiche possono variare notevolmente tra i diversi tipi di habitat.

  • Cibo: Cereali, semi, frutta, noci, fiori e prede che producono nettare come insetti, pesci, mammiferi, rettili e altri uccelli.
  • acqua: Qualsiasi fonte disponibile per bere o fare il bagno, compresi fiumi, paludi, laghi, corsi d'acqua, baie, estuari e oceani.
  • Riparo: Alberi di conifere o decidue, arbusti, caverne o nicchie rocciose, sponde o strapiombi sporgenti.
  • Siti di nidificazione: Alberi cavi o ostacoli, vegetazione a supporto di nidi, cunicoli, nidi, case per uccelli e materiale di nidificazione adatto.

Oltre ad avere le caratteristiche appropriate per sostenere la sopravvivenza degli uccelli, un habitat comprende anche tutte le forme del terreno associate (catene montuose, coste, altopiani, valli, ecc.), Modelli climatici stagionali, predatori e altri animali selvatici.

Gli uccelli non migratori occupano lo stesso habitat tutto l'anno, ma possono adattare il loro comportamento alle diverse stagioni, ad esempio cambiando la loro dieta alle fonti di cibo più abbondanti durante tutto l'anno.

Gli uccelli migratori cambiano stagionalmente gli habitat, forse passando da due tipi di habitat molto diversi tra loro che possono trovarsi a centinaia o migliaia di chilometri di distanza, oppure alla ricerca di habitat simili che soddisfino le loro esigenze in luoghi diversi in diversi periodi dell'anno.

Tipi di habitat per gli uccelli

Esistono molti tipi diversi di habitat in tutto il mondo, ognuno dei quali può supportare diversi tipi di uccelli e altri animali selvatici.

Gli habitat più familiari e diffusi includono:

  • foreste - Include regioni boreali, boschi temperati e giungle tropicali
  • praterie - Comprende prati, praterie, pianure e regioni di macchia
  • deserti - Con diversi gradi di aridità e vegetazione tollerante alla siccità
  • Le zone umide - Include paludi, paludi e paludi
  • Tundra - Regioni circumpolari con luce e temperature estreme
  • oceani - Zone pelagiche che includono isole al largo e regioni acquatiche
  • Urbano e Suburbano - Regioni associate agli esseri umani, comprese le grandi città

Gli habitat possono essere chiaramente definiti o possono avere zone di transizione in cui si uniscono diversi tipi di habitat, come i bordi dei boschi che sono una transizione tra foreste e praterie. Il tipo di habitat con l'avifauna più diversificata è la foresta tropicale, ma in ogni habitat si possono trovare molteplici specie di uccelli e uccelli.

La quantità di habitat che un uccello richiede per la sopravvivenza e la crescita dipende dalla specie. Molte specie, mentre un singolo uccello può avere una gamma relativamente piccola, richiedono ampi habitat per una popolazione sana per ridurre al minimo la competizione per le fonti di cibo e la nidificazione. Allo stesso tempo, molte specie possono occupare lo stesso intervallo perché i loro bisogni di cibo, riparo e nidificazione non si sovrappongono e non competono individualmente.

Al contrario, condividono risorse e utilizzano specifiche nicchie ambientali che rendono l'habitat più diversificato.

Gli uccellini possono utilizzare gli habitat come indizio per l'identificazione degli uccelli, in particolare per gli uccelli con esigenze specifiche o esigenze di habitat. L'abitudine da sola non è di solito sufficiente per un'identificazione positiva, ma può essere una parte cruciale per determinare quale uccello è quale in una determinata area.

Come la perdita dell'habitat colpisce gli uccelli

Molti uccelli sono minacciati dalla distruzione dell'habitat e dalla frammentazione che elimina gli ambienti indisturbati necessari. Le attività di sviluppo che influiscono maggiormente sull'habitat includono:

  • Uso agricolo, compresi gli habitat di compensazione per i campi o il pascolo del bestiame
  • Registrazione e raccolta forestale che rimuove la vegetazione matura
  • Espansione di aree urbane per abitazioni, industrie o sviluppi simili
  • Sviluppo dell'infrastruttura che frattura gli habitat, come strade, linee elettriche, turbine eoliche o strutture simili

Gli habitat sono inoltre gravemente danneggiati da attività inquinanti, come fuoriuscite di petrolio o pesticidi e ruscellamento degli erbicidi. I disastri naturali possono danneggiare anche gli habitat, come un incendio che distrugge foreste mature, alluvioni che cambiano la composizione dell'acqua delle paludi costiere o una frana che modifica la struttura di una collina o di una valle.

Gli uccelli possono adattarsi ai cambiamenti dell'habitat nel tempo e possono spostare i loro intervalli in posizioni più adatte. In alcuni casi, i cambiamenti dell'habitat possono persino essere vantaggiosi, incoraggiando la crescita di piante più giovani che possono supportare diverse specie di uccelli. I rapidi cambiamenti, ad esempio causati da azioni umane, hanno conseguenze drastiche, tuttavia, e le popolazioni di uccelli possono precipitare se il loro habitat non è più adatto o non ci sono altri luoghi in cui possono essere trasferiti.

Conosciuto anche come:

Bioma, Zona Ecologica, Gamma, Territorio

Istruzioni Video: En?gma, Kaizén - Habitat.

Lasciare Un Commento