Mansarda del fuoco della Camera

Qualunque incendio in casa è un'esperienza emozionante per l'intestino. Fortunatamente, non tutti gli incendi domestici causano la distruzione totale della nostra casa e dei nostri beni grazie alle misure di sicurezza antincendio a casa e alla rapida azione di quei coraggiosi uomini e donne nei nostri reparti dei vigili del fuoco. Ma anche un piccolo fuoco da cucina in cucina può lasciare un gran bisogno di pulizia, non solo in cucina, ma in tutta la casa.

Da dove cominciare dopo un incendio in casa

Ovviamente, la cosa più importante da fare dopo un incendio di qualsiasi taglia è di fare ispezionare la casa per sicurezza. Potrebbero esserci danni nascosti a cablaggi elettrici, supporti a parete e fondazioni che dovrebbero essere corretti prima di pulire e rifinire tocchi cosmetici come le pareti di verniciatura. L'ispezione può essere condotta dal vigili del fuoco o da un rappresentante della vostra compagnia di assicurazioni.

Una volta che il sito è stato cancellato come sicuro da inserire, dovrai comunque prendere delle precauzioni prima di entrare per documentare il danno. Gli adulti devono indossare scarpe a punta stretta, camicie a maniche lunghe e pantaloni lunghi, occhiali di sicurezza e guanti da lavoro. È meglio indossare maschere per il viso e tenere lontani i bambini dal danno.

Questo primo sguardo può essere fatto insieme al tuo regolatore assicurativo. Se possibile, porta con te una fotocamera per registrare il danno. Il rappresentante dell'assicurazione ti aggiornerà sulle informazioni sulla copertura della polizza di assicurazione della tua casa e ti fornirà un elenco di professionisti qualificati per aiutarti nella pulizia e recupero.

Come pulire l'esterno di casa

Tu o il tuo ispettore dovrai controllare l'esterno della casa per assicurarti che le fondamenta e le strutture di supporto del tetto, dei ponti e delle entrate siano solide prima di iniziare la pulizia.

In caso di danni al tetto, controllare e pulire le grondaie per rimuovere eventuali detriti o ceneri che possono causare ulteriori danni.

Vai ai muri esterni. Non appena possibile, utilizzare una rondella di alimentazione per rimuovere quanto più possibile la cenere, la fuliggine e le sostanze chimiche ignifughe. Se l'area del danno è piccola, potresti essere in grado di utilizzare una spazzola rigida e una soluzione di acqua e borace per rimuovere il danno superficiale. Se per spegnere le fiamme è stata utilizzata una schiuma di classe A, può essere rimossa raschiando con un raschietto.

Prova a lavorare dalla parte superiore della tua casa in modo che l'acqua e il guscio scendano su aree non pulite per evitare di dover riposare. Windows dovrà essere lavato con un detergente per vetri. Infine, affronta le passerelle e il vialetto rimuovendo eventuali detriti solidi e il lavaggio elettrico per rimuovere fuliggine e sporcizia.

Pulizia delle finiture interne

Una volta che l'ispettore ha dato il via libera, è ora di iniziare la pulizia. Se il danno è esteso, la scelta migliore potrebbe essere una ditta di pulizie professionale. Possono rimuovere l'acqua in eccesso, il legno pesantemente danneggiato ei materiali da costruzione e iniziare il processo.

Per piccoli incendi, apri tutte le finestre e porta i fan per aumentare la circolazione dell'aria. Utilizzare un negozio vuoto per rimuovere qualsiasi acqua stagnante. Tira fuori tutti i pavimenti in vinile, i tappeti e le imbottiture per tappeti bagnati. Questi dovranno essere smaltiti correttamente. Rimuovere tutti gli oggetti bagnati in un garage o area di stoccaggio per ulteriori ispezioni o pulizia in modo da poter affrontare le finiture interne.

Se il clima è rigido, l'impianto di riscaldamento o di climatizzazione aiuterà anche a rimuovere il fumo dall'interno. Per aiutare l'odore a dissiparsi più rapidamente, cambia i filtri ogni giorno. Aggiungere un deumidificatore alla stanza e svuotare frequentemente il raccoglitore di raccolta.

Ispezionare tutte le superfici interne per la fuliggine. Non dimenticare di alzare lo sguardo. I soffitti sono spesso macchiati e dovranno essere puliti prima di riverniciarli. Questo residuo oleoso si macchia male e può essere trasferito da mani e scarpe sporche. Per rimuovere la fuliggine dalle pareti interne, dai mobili, dai mobili in legno e metallo e dai pavimenti, mescolare una soluzione di due cucchiai di sapone per stoviglie, da quattro a sei cucchiai di fosfato trisodico e una tazza di candeggina con un litro di acqua calda. Indossare guanti di gomma, iniziare dalla parte superiore del muro o dell'area da pulire e lavare una piccola area alla volta utilizzando una spugna. Risciacquare immediatamente ogni sezione con acqua pulita e lasciare asciugare la superficie all'aria.

La candeggina aiuterà a ridurre la possibilità di crescita di muffe e funghi. Non riverniciare pareti e soffitti finché non sono completamente asciutti, almeno dalle 24 alle 48 ore dopo la pulizia.

Se i tappeti non sono bagnati ma macchiati di fuliggine, dovrebbero essere puliti da un servizio di tappeti professionale che potrebbe essere in grado di aggiungere una sostanza chimica per combattere gli odori di fumo nel tappeto e nelle imbottiture.

Gli odori di fumo possono persistere per mesi e possono essere rimasti intrappolati nella soffitta e nell'isolamento delle pareti. Una volta completata la pulizia e la ristrutturazione, se riesci ancora a percepire un odore di fumo, prendi in considerazione una procedura di pulizia chiamata appannamento termico. Un restauratore professionista utilizzerà una nebbia chimica per penetrare le pareti e l'isolamento per neutralizzare l'odore di fumo. Una pulizia approfondita della canalizzazione HVAC contribuirà anche a ridurre gli odori ricorrenti.

Rimozione di fumo e fuliggine da mobili, vestiti e accessori per la casa

Alcune tende e mobili bagnati possono essere salvati se il danno è leggero. Se i mobili imbottiti sono saturi d'acqua e si desidera salvare il telaio in legno, il tessuto e l'imbottitura devono essere immediatamente rimossi per evitare la crescita di muffe e funghi.

Quando si tratta di mobili e altri oggetti che non possono essere gettati nella lavatrice, si dovrebbe usare un detergente professionale per combattere le macchie e gli odori di fumo. Prendi vestiti che sono etichettati come puliti a secco solo su una tintoria e chiedi che oltre alla pulizia, siano trattati per rimuovere gli odori di fumo.

Per i tessuti lavabili con macchie di fuliggine, lavare come raccomandato sull'etichetta di cura con un detergente pesante e una candeggina a base di ossigeno. Se le macchie rimangono, mescolare una nuova soluzione di candeggina all'ossigeno e acqua calda e lasciare che gli elementi macchiati si impregnino per almeno quattro ore o durante la notte e risciacquati.

Per tessuti lavabili che non sono macchiati ma che hanno odore di fumo, lavare come al solito ma aggiungere una tazza di bicarbonato di sodio al ciclo di risciacquo finale. Se l'abbigliamento ha ancora un odore di fumo, riempire la lavatrice con acqua e due tazze di bicarbonato di sodio e lasciare asciugare i capi durante la notte, quindi lavare di nuovo come al solito.

Gli abiti, le scarpe e gli accessori in pelle devono essere strofinati con un panno inumidito con acqua naturale e asciugati. Lasciare asciugare tutti gli articoli in pelle lontano da fonti di calore e sole diretto per prevenire la muffa. Una volta che la pelle è asciutta, pulire con un sapone da sella e quindi utilizzare un balsamo per pelle per ripristinare la finitura morbida. Cappotti in pelle e camoscio dovrebbero essere portati a un detergente professionale.

Colloca libri e documenti che emanano odore di fumoso in un grande contenitore di plastica sigillabile e aggiungi un eliminatore di odore in polvere (Gonzo Odour Eliminator è un marchio). Sigillare il contenitore per almeno 48 ore. Rimuovi i libri e dai loro un'annusata. Se l'odore rimane, richiudere per qualche altro giorno.

Smaltisci questi oggetti dopo un incendio

Ci sono alcuni oggetti che dovrebbero essere sempre lanciati dopo un incendio.

  • Cibo deperibile
    • Se l'elettricità è rimasta spenta per più di quattro ore, anche dopo un piccolo incendio, la maggior parte del cibo refrigerato e congelato dovrebbe essere gettato. Se un congelatore è pieno e non danneggiato, controlla la presenza di cristalli di ghiaccio e potresti essere in grado di recuperare il cibo per un massimo di otto ore.
  • Cibo non deperibile
    • Tutti i cibi, anche quelli in scatola, che sono stati esposti al calore e ai prodotti chimici antincendio devono essere gettati. Il calore eccessivo può causare il deterioramento del cibo anche se le lattine non sono bruciate.
  • Cosmetici e medicinali
    • Acqua, fumo, prodotti chimici antincendio e temperature eccessivamente alte possono rovinare cosmetici e medicinali. Non vale la pena rischiare la salute per salvare questi oggetti.
  • Materiale elettrico
    • Non utilizzare articoli elettrici come piccoli elettrodomestici o dispositivi di intrattenimento fino a quando non sono stati controllati danni all'acqua e danni dovuti al calore. Lancia tutti gli oggetti discutibili per evitare la possibilità di un altro incendio.

Istruzioni Video: Pulizia nero da incendio - Pulire muro bruciato.

Lasciare Un Commento