Albero della catena d'oro con stagno e rododendri in background.

Le piante esemplari sono piante coltivate da sole, di solito, in un prato o in un giardino, per effetto ornamentale, piuttosto che essere ammassate con altre piante come le piante da aiuola, le piante da siepe o le piante da bordatura. Le piante campione possono quindi servire come punti focali in un progetto di paesaggio.

È facile ricordare quali sono le piante "esemplari" se si impara la radice latina su cui si basa la parola. La radice latina, spec- significa "guardare". Di conseguenza, una pianta esemplare è quella che si individuerebbe nel proprio paesaggio come particolarmente meritevole di essere vista e quindi meritevole di "palcoscenico" nel proprio cortile.

Spesso questo sarà un albero, ma potrebbe anche essere un arbusto, una pianta perenne o un'altra pianta se è sufficientemente grande, particolarmente appariscente, taglia una figura in grassetto o colpisce l'occhio come piuttosto insolito.

Un esempio di una pianta campione è un albero in fiore che ha un punto prominente riservato ad esso su un prato. Che tipo di albero dovresti usare? Bene, questa è una scelta molto personale. Ad esempio, se si dispone di un colore preferito, è possibile effettuare la selezione da un numero di candidati i cui fiori presentano quel particolare colore. Ma potrebbe essere qualsiasi attributo visivo a cui tu stesso attribuisci valore.

Mi capita di usare un albero della catena d'oro in questo modo nel mio stesso cortile. Apprezzo l'aspetto dei suoi abbondanti e lunghi racemi floreali. Ma ancora una volta, è una questione di scelta personale. Una possibile obiezione qui è che gli alberi della catena d'oro non fioriscono abbastanza a lungo da giustificarne l'uso come piante esemplari. Questa è un'obiezione seria, perché non hanno altre qualità degne di nota che possono raccogliere il lasco durante i periodi in cui non stanno fiorendo (per esempio, corteccia colorata o foglie insolite).

Ma la mia opinione è che il loro splendore mentre sbocciano supera la brevità del periodo di fioritura e il fatto che siano, purtroppo, pony con un unico colpo.

Alcune persone renderebbero le piante piacevoli il criterio che usano per selezionare una pianta campione, piuttosto che fiori carini. La loro argomentazione è che un'interessante struttura ramificata, ad esempio, può essere apprezzata tutto l'anno, piuttosto che per il breve periodo in cui fiorisce un albero o un arbusto.

È più facile fare quel caso nel contesto del paesaggio per piccoli spazi, dove i vincoli di spazio possono limitarti a un singolo esemplare.

Le piante con forme interessanti includono:

  • Alberi di cornioli in fiore
  • Alberi piangenti
  • Nocciole Cavatappi

Allo stesso modo, alcuni potrebbero sostenere che alberi o grandi arbusti con fogliame sempreverde sono adatti per essere usati come piante esemplari, a condizione che siano abbastanza sorprendenti da attirare l'attenzione. La loro grande forza in questo senso è che mantengono le loro foglie tutto l'anno e quindi sono sempre belli. Esempi inclusi:

  1. Cipresso falso 'King's Gold'
  2. Un agrifoglio con bacche rosse
  3. La maggior parte dei rododendri
Idealmente (e se il tuo paesaggio è abbastanza grande), dovresti includere almeno una pianta che consideri come una pianta esemplare nel tuo paesaggio per ciascuna delle quattro stagioni. In questo modo, avresti qualcosa da guardare avanti per tutto l'anno senza dover mettere tutte le uova nello stesso paniere. Questo ti permetterebbe di usare un albero della catena d'oro come pianta campione per la primavera, ad esempio, sapendo che avrai altre piante campione su cui fare affidamento per mantenere il tuo paesaggio interessante durante le altre tre stagioni dell'anno.

Istruzioni Video: CAPO PLAZA - Giovane Fuoriclasse (prod. AVA).

Lasciare Un Commento