Virginia rampicante

La Virginia creeper sfoggia un fogliame autunnale sfarzoso, ma molte persone lo scambiano per edera velenosa o semplicemente non ne apprezzano la bellezza. Mentre è vero che ci sono problemi associati alla coltivazione di questa pianta, ci sono soluzioni semplici che puoi imparare ad affrontare ciascuna di queste preoccupazioni.

Tassonomia e botanica di Virginia Creeper

La tassonomia delle piante classifica il rampicante della Virginia (o "woodbine") come Parthenocissus quinquefolia.

L'edera di Engelmann (P. quinquefolia var. engelmannii) è un esempio, anche se questa varietà è talvolta elencata come cultivar (P. quinquefoliaEngelmannii). Un'altra variazione sulla pianta selvatica è il muro rosso, ma il suo colore del fogliame autunnale può essere deludente, nonostante il suo nome promettente.

Parthenocissus quinquefolia è considerato dai botanici come una vite decidua e legnosa. È un parente stretto di edera di Boston (Parthenocissus tricuspidata).

Caratteristiche della pianta

Afferrando per supporto con i suoi viticci, Parthenocissus quinquefolia può salire fino a 50 piedi. Le sue foglie, composte da cinque foglioline, si trasformano dal loro verde estivo in un fogliame autunnale che varia dal rossastro all'arancione. Questo spettacolare cambiamento che si verifica in autunno dovrebbe far guadagnare alla pianta un posto in qualsiasi lista degli arbusti e delle viti migliori per il colore della caduta. I fiori non sono molto da vedere, ma le bacche rampicanti della Virginia sono di un gradevole blu scuro.

Insieme all'arbusto di sommacco, un altro nativo negli Stati Uniti orientali,Parthenocissus quinquefolia è ingiustamente dato per scontato nella regione per il suo colore autunnale semplicemente perché lì cresce spontaneamente.

Nome Origini: vergini e miscredenti

Parthenocissus è una traduzione arretrata (e piuttosto schifosa, francamente) dall'inglese, con una buona dose di licenza poetica. Partheno- significa "vergine" (come in "Virginia") e Cissus si traduce come "edera". Virginia rampicante è, infatti, originaria della Virginia, ma non è una vera edera, quindi questa parte del nome botanico è fuorviante.

Nel frattempo, il nome della specie, quinquefolia, si riferisce alle cinque foglioline di cui ognuna delle foglie è compresa. Anche la seconda parte del nome comune è fuorviante, in quanto la vite è uno scalatore, non una vite rampicante. Questo termine improprio è la ragione per cui rende facilmente l'elenco di dieci nomi di piante che confondono i principianti.

Planting Zones, Sun and Soil Needs, Problemi per Virginia Creeper

Parthenocissus quinquefolia è indigeno nell'America settentrionale orientale e può essere coltivato nelle zone di rusticità USDA da 3 a 9.

Sebbene una delle viti tollerante all'ombra, questa pianta ha maggiori probabilità di raggiungere il suo miglior colore autunnale se coltivata in pieno sole. All'estremità meridionale del suo raggio d'azione, dargli un'ombra parziale non è poi una cattiva idea. Coltivalo in un terreno ben drenato.

Il problema principale che avrai nella coltivazione di questo vitigno è che tende a diventare muffa. Mentre questa malattia fungina non danneggia la pianta, essa toglie la bellezza del suo fogliame.

Uccidere Virginia Creeper

Alcune persone non amano le sue abitudini di crescita aggressive e sono intente a uccidere la pianta rampicante della Virginia. Dal momento che cresce così in alto, non è pratico provare a uccidere un rampicante maturo della Virginia spruzzandone le foglie. Invece, taglia il tronco della vite (vicino al livello del terreno), quindi applica il concentrato più forte di glifosato (Roundup) che puoi acquistare alla ferita fresca.

Un metodo organico per uccidere il rampicante della Virginia è scavarlo, ma è più facile dirlo che farlo, poiché la pianta si diffonde attraverso i rizomi.

Virginia Creeper Velenoso per gli umani, non tecnicamente invasivo

Dal momento che la pianta rampicante della Virginia è una delle piante scambiate per edera velenosa, molte persone si chiedono se è velenosa per gli esseri umani nel senso che l'edera velenosa è velenosa. La linfa che scorre attraverso le viti rampicanti della Virginia contiene cristalli di ossalato che, per una piccola parte della popolazione, possono irritare la pelle. Quindi potresti ottenere una brutta eruzione cutanea dal toccare la pianta (anche se è improbabile che causi un problema per la persona media), il che significa che è una buona idea indossare i guanti durante la manipolazione. Né dovresti mangiare bacche rampicanti della Virginia, quindi non lasciare incuriositi i bambini curiosi attorno ad essa.

Poiché è originario del Nord America orientale, la pianta rampicante della Virginia non può, tecnicamente, essere elencata come una pianta invasiva lì.

Una pianta che si diffonde fuori controllo dove è nativa si dice che sia "aggressiva", invece. Ma se mostra un comportamento violento nella sua terra natia, allora è una buona scommessa che una tale pianta sarà invasiva se coltivata in regioni a cui è aliena.

Avvertenze, usi nel cortile

Se vivi nel Nord America orientale, probabilmente non hai bisogno di crescere Parthenocissus quinquefolia nel tuo giardino, perché è probabile che cresca nelle vicinanze, magari lungo una strada che guidi ogni giorno (dove puoi farcela).

Ma se vivi da qualche parte dove Parthenocissus quinquefolia non è una pianta nativa, forse hai pensato di coltivarla. In tal caso, tieni presente alcuni avvertimenti su questo vitigno:

  • Virginia rampicante è un vigoroso coltivatore e può sfuggire di mano se non tenuto sotto controllo con lo stesso vigore. Pertanto, lo farebbe non essere una buona scelta di piante per te se cerchi paesaggi paesaggistici a bassa manutenzione.
  • Appiccicose appendici simili a dischi sui suoi viticci aderiscono al rivestimento delle pareti, rendendo difficile la rimozione. La rimozione potrebbe, infatti, causare danni al muro.Quindi non coltivarlo sui muri a meno che tu non voglia che sia permanente!
  • I rampicanti della Virginia scalano gli alberi e gettano ombra sulle loro foglie, privandoli così della luce solare necessaria. Non permettere che cresca sugli alberi esemplari!

Ma ha usi utilizzabili nel paesaggio, e qui ci sono alcune possibili soluzioni ai problemi di cui sopra (in ordine), se si desidera coltivarlo:

  • Coltiva l'edera di Engelmann. Questa cultivar è considerata meno vigorosa della pianta della specie. Tuttavia, alcuni colori bronzei tendono a insinuarsi nel suo fogliame altrimenti rosso.
  • Se vuoi il Guarda di un muro coperto di rampicante della Virginia, ma senza rischi, installare un robusto traliccio vicino al muro e crescere Parthenocissus quinquefolia sul traliccio (tenendolo ben tagliato).
  • Perché non dovresti lasciare che la Virginia rampicanti cresca sui tuoi alberi esemplari, prendi in considerazione, invece, di addestrarla su pergole da giardino, su pergolati o su recinzioni.

Un altro uso per la pianta è come copertura del terreno. Perché, anche se è un rampicante, si sposterà semplicemente lungo il terreno se non avrà un supporto su cui arrampicarsi.

Se usato come copertura del terreno su una collina, può essere efficace per il controllo dell'erosione.

Istruzioni Video: ⟹ Virginia creeper, Parthenocissus quinquefolia Be careful with this plant and here's why! #vine.

Lasciare Un Commento